TURORIAL MTB – Curve con il carico esterno

Coach MTB » BLOG » TURORIAL MTB – Curve con il carico esterno

Il fondamento per la conduzione della MTB: le curve con la tecnica del carico esterno. Spesso affrontiamo percorsi non preparati ove non sono presenti appoggi nelle curve se non quelli naturali, per cui è fondamentale imparare questa tecnica per curvare.

Tutto parte dalla posizione di base o posizione di attacco, descritta in questo articolo, dalla quale inizia ogni movimento per affrontare curve, ostacoli e tutto ciò che si presenta sui trail.

La posizione di base permette di raggiungere la massima centralità ed avere la giusta reattività per affrontare l’ingresso, la percorrenza e l’uscita di una curva senza appoggio.
La tecnica del carico esterno consiste nel portare il proprio peso il più in basso possibile e all’esterno della curva; raggiungiamo questo obiettivo partendo dalla posizione di base:

  • abbassando il piede esterno alla curva (es. curva a SX piede a DX basso)
  • mantenendo alzato e aperto il gomito esterno
  • utilizzando la parte del bacino/tronco per indirizzare la percorrenza della traiettoria.
curva a sx, ginocchio dx

È fondamentale che il tallone del piede esterno alla curva rimanga basso e spinga sul pedale in modo da ottenere il massimo grip e che lo sguardo sia rivolto all’uscita della curva rispettando una delle regole fondamentali della conduzione della Mountain Bike: “Dove guardo vado”.
Come potete notare dalla foto:

  • la mountain bike va inclinata
  • il ginocchio esterno alla curva, in questo caso il DX, va a sfiorare il telaio
  • l’anca destra rimane il più possibile esterna all’asse della bicicletta.
curve carico esterno, finale ligure, caprazoppa

In fase di percorrenza di curva, dobbiamo cercare di non frenare: al più utilizziamo leggermente il freno posteriore per correggere la traiettoria, tenendo però conto che azionandolo possiamo perdere grip sulla ruota posteriore. L’obbiettivo è quello di uscire dalla curva più velocemente di quanto siamo entrati, per cui la velocità di ingresso deve essere adeguata, frenando il giusto in fase di ingresso, per evitare di arrivare troppo velocemente a centro curva; se così fosse, dovrei frenare quando la bicicletta è piegata rischiando di cadere, penalizzando la fase di percorrenza e uscita.

Conclusioni

La tecnica delle curve con il carico esterno è uno dei pilastri della tecnica di guida, va imparata e applicata per una conduzione efficiente ed efficace del mezzo.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Per partecipare ai nostri Corsi e ai nostri Tour Guidati

scuola di MTB